Assistenza

Dal Lunedì alla Domenica
dalle 09:00 alle 20:00

ivos.barenoteca@gmail.com

Informazioni

Seguici

  • Facebook
  • Instagram

Acquista in tutta sicurezza

Questo sito è protetto da connessione criptata SSL

Puoi pagare con

Acquista il tuo vino preferito

Solaia 2012 Toscana Igt Antinori

€ 265,00Prezzo

 Classificazione Toscana IGT

  Annata 2012

 

Clima Stagione caratterizzata da un autunno mite e gradevole, con temperature nella media e poche piogge. Inverno con temperature fredde e precipitazioniadeguate nel periodo dell’anno. La primavera è iniziata con un clima piuttosto asciutto e fresco, tanto che le importanti fasi del germogliamento e soprattutto dellafioriturasono decorse con un leggero ritardo rispetto alla media deglianni passati; i mesi di Aprile e Maggio, per contro, hanno garantito una buona piovosità, che è risultatafondamentale per sostenere lalunga siccità estiva che,a partire da Giugno e fino atutto il mese di Agosto, ha condizionato lo sviluppo delle piante, sia nelle pareti fogliari che nelle dimensioni e peso dei grappoli. Le tanto attese piogge degli ultimi giorni di Agosto sono state fondamentali per riequilibrare le piante, consentendo atutte le varietà di proseguire con regolaritài processi di maturazione. I mesi di Settembre ed Ottobre, entrambi miti e piuttosto piovosi, hanno permesso alle uve di evolvere sia nella maturazione zuccherina, che in quella aromatica e fenolica; le raccolte si sono concentrate trail 25 Settembre ed il 10 Ottobre, richiedendo attente e precise selezioni manuali sui grappolial momento dellavendemmiain vigneto e sugliacini lungo i tavoli di cernita prima delle pigiature.

Piovositàtotale annua: 952 mm Temperatura media 1 Aprile- 31 Ottobre: 19,74 °C Piovosità 1 Aprile – 31 Ottobre: 569,6 mm

 

Vinificazione Le condizioni climatiche del 2012 hanno richiesto un importante ed attento lavoro di selezione, sia durante la stagione vegetativa che durante laraccolta; le uve a Solaiavengono vendemmiate esclusivamente a mano e separatamente pervarietà, maanche in funzione delle tante diverse variabili legate al terroir, e quindialle condizioni del terreno,alle differenze dialtitudine delle parcelle e alle differenti espressioni legate alla maturazione.

All’arrivo in cantina, le uve vengono delicatamente diraspate e gliacini, prima di essere pigiati,accuratamente selezionatial tavolo di cernita; qui la cura del dettaglio è massimo, è fondamentale che nel serbatoio divinificazione troncoconico da 60 hl entrino solo gliacini perfetti. Durante lafermentazione e la macerazione i mosti si trasformano lentamente in vino; in un’annata come questa è necessaria estrema curaal mantenimento dellafreschezza e dei profumi, senza trascurare l’estrazione del colore e la gestione del tannino voltaalla dolcezza e all’eleganza.; tutto questo richiede una grande sensibilità, una conoscenza delle uve e una costante cura del prodotto, che viene condotto allasvinatura solo dopo attente e giornaliere degustazioni. Unavoltaseparate bucce e vino, siavvialafermentazione malolattica che, in barriques, esaltalafinezza e la piacevolezza delvino. Inizia quindi il processo di invecchiamento che dura all’incirca 18 mesi, in fusti nuovi di rovere francese.

Durante questo periodo i diversi lotti,vinificati separatamente in base allavarieta’ e alle variabiliviticole, si elevano in legno, per poi essere assemblati pochi mesi prima dell’imbottigliamento, che avviene in fattoria. Dati Storici Solaia è un vigneto di circa 20 ettari esposto asud-ovest trai 350 e i 400 metri s.l.m. su un suolo roccioso calcareo con roccia dialberese e galestro, situato presso Tenuta Tignanello.

La famiglia Antinori ha prodotto questo vino per la primavolta con l’annata 1978; l’uvaggio iniziale era 80% Cabernet Sauvignon e 20% Cabernet Franc, che è stato ripetuto nel 1979. Nelle annate successive è stato introdotto un 20% di Sangiovese e sono state fatte alcune correzioni nel rapporto tra Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc, fino ad arrivare alla composizione attuale.

Solaia è prodotto soltanto nelle annate eccezionali e non è stato prodotto nel 1980, 1981, 1983,1984 e 1992.

Note Degustative

Di colore rosso rubino intenso con riflessiviolacei,al naso dominano le note varietali con un’ottimafreschezza ed unafine intensità. Solaia 2012 ha uno stile classico ed è caratterizzato in bocca da una piacevole armonia gustativa, composta da un giusto equilibrio acido-tannico e da un’eccellente godibilità del frutto per tuttala durata della degustazione. La grande personalità e lalunga presenza di retrogusto rendono il finale assolutamente complesso e persistente.

Annata
Bottiglia

Rosso

 

Per quantità superiori contattare l'enoteca